16 apr 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 16 aprile 2018

Classifica narrativa più venduta le novità Susanna Casciani, Francesco Recami, Giancarlo De Cataldo

Questa classifica di aprile ci porta alcune novità sia italiane che straniere. Susanna Casciani al secondo romanzo Sempre d'amore si tratta, una storia profonda e drammatica e Giancarlo De Cataldo con il thriller L'agente del caos. Francesco Recami continua con le sue "commedie nere" ne La clinica Riposo & Pace si sofferma su una strana clinica di riposo per anziani. Negli stranieri entra un nuovo personaggio di Georges Simenon, un piccolo medico che si improvvisa detective  Il fiuto del dottor Jean e altri racconti, mentre sul successo del film di Spielberg esce il romanzo Ready player one di Ernest Cline. Da segnalare il rientro in classifica del libro di Anne Jacobs La villa delle stoffe che era uscito a febbraio. 




Le novità in classifica


Narrativa italiana




Susanna Casciani
Mondadori


La piccola Livia è timidissima, parla poco, però sorride a tutti. E poi ama scrivere, perché farlo la fa sentire diversa, nel senso di speciale, come se nelle sue vene al posto del sangue scorressero le parole. Un cuore puro il suo, e fragile, e per questo avrebbe bisogno di essere accudito e protetto. Però si sa, le stelle, le stesse alle quali Livia bambina si rivolge sommessamente tutte le sere, seduta sul terrazzo di casa, molto spesso si fanno gli affari loro e non sempre hanno voglia di guardare giù, di ascoltarci. Infatti, a un certo punto, nella vita di Livia accade qualcosa che le inceppa il cuore. Si aggrava la depressione della madre e tutto per lei diventa faticoso, difficile. 
La vediamo da ragazzina sognatrice a giovane donna, cercando comunque di spiccare il volo, poi caduta dopo caduta, sfinita da un amore - quello per la mamma malata - che prende la parte migliore di lei, inizia così a rassegnarsi a lasciare andare tutti i suoi sogni. Quel che non sa è che l'amore è più potente di qualsiasi delusione e sa farsi largo anche tra le macerie di una vita che odora di terra bruciata come la sua. 
Susanna Casciani è un'insegnante di scuola primaria. Nel 2010 ha aperto la pagina Facebook Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore, seguita da più di 200.000 persone. Nel 2016 è uscito il suo primo romanzo con Mondadori dallo stesso titolo. 









Giancarlo De Cataldo
Einaudi


Il nuovo libro di Giancarlo De Cataldo è un romanzo dove realtà e finzione si intrecciano dando voce, senza alcuna ipocrisia, alla coscienza di un’intera generazione. Uno scrittore romano viene contattato da un anziano avvocato californiano, un certo Flint, dopo la pubblicazione di un breve romanzo ispirato alla vita di Jay Dark, agente americano la cui missione era inondare di droga Lsd, i movimenti rivoluzionari degli anni Sessanta-Settanta, allo scopo di annullarne lo slancio. Egli non è convinto poiché la vera storia di Jay Dark è molto diversa, e manca qualcosa, solo lui può raccontarla, perché lui c’era. Così la narrazione di Flint attraversa trent’anni della storia occidentale, tra servizi deviati, ex nazisti, trafficanti, terroristi, poliziotti onesti e poliziotti corrotti, sesso, ideali e concerti rock.









Francesco  Recami 
Sellerio


La clinica Riposo & Pace sorge in un luogo ameno su ridenti colline, tra cinguettii di uccellini, verdi prati tosati a dovere, edifici lindi e luminosi, personale amabile. Ma in fondo al parco c'è un padiglione un po’ appartato; è lì che Riposo & Pace si trasforma in stress e conflitto, una vera e propria lotta per la sopravvivenza.
Alfio Pallini verrà portato con la forza e con l’inganno in questo luogo dagli affezionati nipoti. Ridotto all’impotenza si accorgerà ben presto dove sia capitato: tra sedazioni continue, personale robusto e convincente, legacci e sbarre. Quel che più inquieta l’arzillo vecchietto è che i suoi vicini di letto non fanno in tempo ad ambientarsi che vengono portati via coperti da un lenzuolo bianco. 
Recami scrive una parodia fantastica e feroce, che mette alla berlina l’assistenza medica del disagio quotidiano, come l’ipocrita rivalutazione dei valori dell’essere anziani, la buona morte, i falsi affetti familiari, in un progetto narrativo più vasto.




Narrativa straniera





Georges Simenon
IL FIUTO DEL DOTTOR JEAN 
e altri racconti 
Adelphi


Verso la fine degli anni trenta Simenon, come una macchina inesauribile, pubblica dieci romanzi, raccolte di novelle, e altre nuove inchieste di Maigret. Non smette di produrre a un ritmo infernale: «non romanzi, che avrebbero richiesto troppa concentrazione, ma racconti di una cinquantina di pagine, uno al giorno». 
Tra gli altri, nel solo mese di maggio, ne scrive tredici dedicati al personaggio del dottor Jean Dollent: un giovane medico di campagna che, per la sua statura non imponente, ma soprattutto perché è una persona semplice e gentile, i pazienti chiamano familiarmente «il dottor Jean», o anche solo «il dottorino», il piccolo dottore. 
Irruente, competitivo ed entusiasta (nonché sensibile al fascino femminile e incline all'innamoramento), il dottorino scopre di possedere notevoli capacità investigative, di essere «un risolutore di enigmi umani» - simile, in questo, al commissario Maigret, e come lui pronto a mettersi nella pelle degli altri, a «vederli muoversi nel loro ambiente». Con Jean Dollent, Simenon ci regala un personaggio non meno accattivante dei componenti dell'Agenzia O (racconti usciti qualche anno dopo), un personaggio capace di conquistarci al primo incontro.
Vedi la recensione completa









Ernest Cline
DeA Planeta Libri

Cline pubblicò questo romanzo nel 2010, vendendo poi i diritti alla Warner Bros con la clausola che se ci fosse stato un adattamento per il cinema avrebbe scritto la sceneggiatura. In effetti Steven Spielberg ne ha ricavano un film di successo che non si discosta molto dal libro. 
Nell'anno 2045, la realtà è un brutto posto. Gli unici momenti in cui Wade Watts riesce a sentirsi davvero vivo sono quelli che trascorre connesso a OASIS, il vasto universo virtuale dove gran parte dell'umanità passa le sue giornate. Quando l'eccentrico creatore di OASIS muore, un video diffonde una serie di complicati indovinelli basati sulla sua ossessione per la cultura pop del passato. Chiunque riuscirà a risolverli per primo erediterà la sua immensa fortuna - e il controllo di Oasis. Wade riesce a scovare il primo indizio, e subito si ritrova assediato da rivali pronti a uccidere pur di sottrargli ciò che gli spetta. La gara è cominciata, vincere è l'unico modo per sopravvivere.



La classifica


Note:

I link evidenziati vi riportano alle schede precedenti.




Narrativa italiana

1. Sempre d'amore si tratta - Susanna Casciani – Mondadori  new

3. L'agente del caos - Giancarlo De Cataldo – Einaudi  new

5. La clinica Riposo & Pace - Francesco  Recami – Sellerio  new





Narrativa straniera

6. Il fiuto del dottor Jean e altri racconti - Georges Simenon - Adelphi  new

9. Ready player one - Ernest Cline - DeA Planeta Libri   new



Le classifiche dei libri più venduti vengono elaborate dal Servizio Classifiche del circuito Arianna. Il panel di riferimento è di oltre 1600 librerie aderenti al circuito, diffuse su tutto il territorio nazionale. Settimana dal 2 al 8 aprile. 



 

 

 

  

SCOPRI I LIBRI IN OFFERTA





Librerie online

Una scelta di novità dalle maggiori librerie online





Gabriel Tallent
Rizzoli

Mio assoluto amore racconta l'adorazione di un padre per la figlia, un sentimento da lei ricambiato in maniera cupa e alternante. Pressoché isolati in una vecchia casa di legno, in una parte selvaggia della California, eccoli, loro due, meravigliosi e contorti, unici. Il padre violento e sboccato, maniaco delle armi, e sua figlia quattordicenne, Turtle, incapace di parlare alle sue compagne di classe, muta per troppo amore filiale, sopraffatta dal dolore e dalla passione per un uomo che non le ha mai comprato un vestito, che le ha insegnato soltanto a cacciare, uccidere gli animali, scuoiarli, curarsi da sola e che, per anni, le ha sussurrato all'orecchio di un mondo là fuori sfinito, chiuso nella morsa di un consumismo impazzito, un mondo che loro devono rifiutare, sradicare dalle loro menti, odiare insieme. 
Gabriel Tallent è nato in New Mexico, Mio assoluto amore è suo romanzo d'esordio, in corso di traduzione in ventisette paesi. 











Annie Ernaux
L'orma

Pochi giorni dopo la morte della madre, Annie Ernaux traccia su un foglio la frase che diventerà l’incipit di questo libro. Le vicende familiari emergono allora dalla memoria ancora intatta nel suo lutto in un ritratto esemplare di una donna del Novecento. Una donna forte, energica, vivace, una ragazza di campagna affamata e curiosa del mondo, dove la miseria contadina l'avvolge, poi il lavoro da operaia, e il riscatto come piccola commerciante, infine lo sprofondare nel buio della malattia. Scritte nella lingua «più neutra possibile» eppure sostanziate dalle mille sfumature di un lessico personale, famigliare e sociale, queste pagine implacabili si collocano nella luminosa intersezione tra Storia e affetto, indagano con un secco dolore – che sconvolge più di un pianto a dirotto – le contraddizioni e l’opacità dei sentimenti per restituire in maniera universale l’irripetibile realtà di un percorso di vita. Uscito in Francia nel 1987, viene pubblicato adesso per la prima volta in Italia. 












Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CORRIERE DEL SUD

Il primo romanzo di Saint-Exupéry una storia d'amore e solitudine, una tragica relazione tra un pilota e una donna amata e perduta