I

09 gen 2017

 

Classifica dei libri di narrativa più venduti 2016

Classifica dei libri di narrativa più venduti nel 2016: Andrea Camilleri e  J.K. Rowling in testa


Chi ha seguito le classifiche dei libri precedenti non troverà molte novità fra i più venduti del 2016. In testa nella narrativa italiana fermamente Camilleri e il suo L’altro capo del filo, mentre in quella straniera spopola J.K. Rowling con Harry Potter e la maledizione dell’erede. Ecco allora la lista dei 10 libri di narrativa divisa fra autori italiani e stranieri. 





  • L’altro capo del filo – Andrea Camilleri (Sellerio)

Uscito a maggio si è sempre mantenuto costante in classifica. L’indagine di Montalbano vede un inspiegabile delitto nella solare Vigàta di una sarta, vedova e rispettabile, un delitto che lascia perplesso perfino l’ostico medico legale Pasquano.





  • La paranza dei bambini – Roberto Saviano (Feltrinelli)

Gli adolescenti apparentemente innocui di Saviano conquistano non solo Napoli ma anche i lettori. Piccoli boss cresciuti all’ombra delle colpe dei loro genitori nella metafora delle paranze, barche che prendono i pesci ingannandoli con la luce, così questi ragazzi restano ingannati da chi promette soldi facili.  👉  Vedi di più





  • L’amica geniale – Elena Ferrante (E/O)

Un libro uscito nel 2011 continua a essere letto e venduto ancora oggi. Scritto da Elena Ferrante, pseudonimo secondo un indagine del Sole 24 Ore, di Anita Raja traduttrice della stessa casa editrice che l’ha pubblicata, e compagna dello scrittore Domenico Starnone. Oltre al mistero che circonda questa scrittrice c’è il fatto che i suoi quattro libri sono venduti e molto apprezzati all’estero.
Il quarto libro Storia della bambina perduta è stato, secondo il New York Times, fra i dieci migliori libri del 2015. 




  • L’arte di essere fragili – Alessandro D’Avenia (Mondadori)

Alessandro D’Avenia professore di lettere amato dai suoi giovani lettori per i precedenti romanzi legati al mondo giovanile, ci presenta nel suo libro un Giacomo Leopardi diverso da quello che viene insegnato a scuola, una specie di carteggio fra l’autore e il suo mito letterario sorta di amico speciale che fece entrare nella sua stanza a 16 anni. Un libro che riprende un progetto mancato che Leopardi stesso avrebbe voluto fare nel suo Zibaldone, ovvero scrivere una lettera a un giovane del ventesimo secolo.  👉  Vedi di più  






  • Caffé amaro – Simonetta Agnello Hornby (Feltrinelli)
Nella Sicilia di fine '800 si dipana la storia d’amore del barone Pietro Sala amante della vita mondana, e cosiddetto uomo di mondo, con la giovane Maria appena sedicenne. Lui è ricco fra le proprietà di zolfatare e dimore antiche. Lei invece è solo figlia di un avvocato di idee socialiste e massoniche, caduto in disgrazia. La società sta per cambiare e molti nobili dovranno decidere se abbracciare le nuove idee progressiste e laiche, oppure trincerarsi dietro le loro rendite millenarie, e Maria ha degli ideali anticonformisti, moderni, che andranno in contrasto con quelli del marito e la sua visione di moglie ottocentesca.





  • 7 - 7- 2007 – Antonio Manzini (Sellerio)

Il libro è uscito prima del successo della serie tv Rocco Schiavone e forse questo successivamente  ha alimentato la curiosità di capire le origini sentimentali e la morte della moglie, divenuta il fantasma di un rimorso. Ma abbiamo anche un indagine di droga e spaccio che dal 2007 riporterà Schiavone al presente.  👉  Vedi di più






Il diciannovenne autore racconta a suo modo la difficile realtà tra la meraviglia e la vergogna di avere un fratellino down, scoprendo che la disabilità del fratello Giovanni non potrà mai eguagliare una persona con i cromosomi normali, perché non potrà mai guidare una macchina e se parla inglese si mangia le ultime lettere delle parole. Nel suo mondo mentre sta giocando a calcio si dimentica di fare goal e si ferma a raccogliere margherite, e se la maestra gli chiede di disegnare una sua visione della guerra lui disegna la fidanzata di un militare che mangia il gelato da sola. La sua condizione è vista come speciale, una persona che vede le cose in modo diverso, con più attenzione, e meno superficialità degli altri, non costituendo questo, un problema per integrarsi nella società.





  • L’estate fredda – Gianrico Carofiglio (Einaudi)

L’estate del 1992 nel capoluogo pugliese è arroventata da agguati, sequestri, violenze, per il controllo del territorio, e il rapimento del figlio di un capo clan potrebbe causare una guerra sanguinaria, ma un giovane affiliato deciderà di costituirsi e raccontare tutto, solo che lui non ha nulla a che fare con il rapimento e la successiva morte del bimbo. Carofiglio in quegli anni era un giovane pubblico ministero operante a Foggia.





  • Storia del nuovo cognome – Elena Ferrante (E/O)

Ancora un altro titolo di Elena Ferrante, il volume secondo dopo L’amica geniale, romanzo del 2012, che segue le vicende precedenti di due ragazze negli anni sessanta e le loro vite sentimentali.







  • Adesso – Chiara Gamberale (Feltrinelli)

Amore e innamoramento sono i temi del libro nella storia. Ci sono Lidia e Pietro, usciti entrambi da un matrimonio che ha lasciato il segno, si incontreranno e tutto cambierà. Lei ha quasi quarant’anni, lui undici di più, Lidia non riesce ad avere una relazione, nonostante il desiderio di stare in coppia e di farsi una famiglia. Quando si incontrano scatta ‘l’adesso’ e si innamorano, rinunciando ai loro sogni, consapevoli che l’amore ha la caratteristica che può finire da un momento all’altro.



🕮  Narrativa straniera

  • Harry Potter e la maledizione dell’erede – J.K. Rowling (Salani)

Il libro è basato su uno script teatrale di Jack Thorne su soggetto della Rowling. Ambientato diciannove anni dopo Harry Potter e i doni della morte vede un Harry Potter padre di famiglia alle prese con il figlio Albus Severus Potter. Il testo teatrale messo in scena a Londra nel giugno 2016, non ha scoraggiato i fans che alla pari di un testo shakespeariano lo hanno eletto come il libro più venduto. Da notare che il libro è sempre stato relegato come narrativa per ragazzi. 




  • La ragazza del treno – Paula Hawkins (Piemme)

Il voyerismo di Rachel ha appassionato i lettori, lanciato anche dal film e dallo sguardo intenso di Emily Blunt della copertina. Intanto si prepara a uscire un altro thriller della Hawkins Into the Water: alcuni  omicidi sconvolgono una piccola città, e poi c’è un fiume che nasconde segreti a lungo sommersi.





  • Io prima di te – Jojo Moyes (Mondadori)

La drammatica storia di Louisa e Patrick ha commosso migliaia di lettori insieme al film omonimo e al finale struggente "Non adagiarti. Indossa quelle calze a righe con orgoglio. E se proprio insisti a volerti sistemare con qualche tizio strampalato, assicurati di mettere in serbo un po' di questa vitalità. Sapere che hai ancora delle possibilità è un lusso. Sapere che potrei avertele date io è stato motivo di sollievo per me."  

  • Dopo di te – Jojo Moyes (Mondadori)

Il successo del primo libro ha dato il via a un sequel per sapere, dopo la morte di Patrick, come sarebbe stata la sua vita. Non si sa se ne verrà fuori una trasposizione cinematografica, pare certo ormai che la figura di Louisa la immaginiamo nel sorriso contagioso dell’attrice Emilia Clarke.




  • Il labirinto degli spiriti – Carlos Ruiz Zafon (Mondadori)

Nella Barcellona degli anni ‘50 Daniel Sempere il ragazzino del Cimitero dei libri dimenticati, ora più grande, continua la sua ricerca della verità nel finale della saga.  👉  Vedi di più



  • Harry Potter e la pietra filosofale - J.K. Rowling (Salani)

Forse qualche lettore sentiva la mancanza di un vero romanzo del maghetto con la cicatrice a forma di saetta sulla fronte, e ha ripreso il primo libro della saga, o forse il contrario di chi si è messo a leggere il testo teatrale, comunque dal 1997 il successo non si è mai fermato. 





  • Il buio oltre la siepe – Harper Lee (Feltrinelli)

Questo romanzo del 1960 non e mai stato abbandonato del tutto, specie dopo il deludente Va' metti una sentinella uscito poco prima della morte dell'autrice. Ormai il nome di Harper Lee, amica di Truman Capote (Colazione da Tiffany), è legato al suo unico best seller e non ci sono altri al di fuori di questo.





  • Il piccolo Principe - Antoine de Saint-Exupéry (Mondadori)

Pubblicato nel 1943 è ad oggi il libro più tradotto nel mondo . "Tutti i grandi sono stati piccoli, ma pochi di essi se ne ricordano".





  • Il libro dei Baltimore – Joel Dicker  (La nave di Teseo)

Marcus Goldman il personaggio del precedente libro La verità sul caso Harry Quebert ritorna in questo romanzo, ora è diventato uno scrittore affermato, ma un'oscura vicenda, che affonda radici nel passato, continua a tormentarlo.





  • After – Anna Todd (Sperlig & Kupfer)

Nato dalla piattaforma per scrittori esordienti Wattpad, la storia romance ha conquistato milioni di lettori e prossimamente anche gli spettatori al cinema.


La selezione è tratta dal supplemento Tuttolibri/La Stampa l’unico ad aver pubblicato la classifica generale dei libri più venduti del  2016.


🕮 Librerie on line

Solo Amazon e Ibs fra le librerie on line hanno pubblicato una classifica generale 2016 e non si discosta molto da quelle delle librerie fisiche segnalata sopra.
Amazon mette fra i primi dieci Storia di chi fugge e di chi resta, terzo libro della serie di Elena Ferrante, insieme al quarto Storia della bambina perduta
Poi due classici intramontabili della letteratura italiana: Il fu Mattia Pascal e La coscienza di Zeno per Newton Compton, insieme ad un altro classico della letteratura inglese 1984 di George Orwell (Mondadori).



Ibs ha un Malvaldi nella sua classifica La battaglia navale (Sellerio) con i vecchietti del BarLume costretti a spostarsi nel parco pubblico poiché fervono lavori di rifacimento al bar dove stazionano. Un cadavere riportato dalle onde, una badante ucraina è al centro della storia, mentre Mario fidanzato con Alice dovrà rimandare le sue vacanze in Portogallo per colpa dei vecchietti che si improvvisano detective.





  




Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CURARSI CON I LIBRI
Rimedi letterari per ogni malanno

Si può guarire con i libri?  E' quello che ci propongono Ella Berthoud e Susan Elderkin in Curarsi con i libri (Sellerio).