25 lug 2016

 

Classifica libri più venduti al 16 luglio su librerie fisiche e on line

Le classifiche dei libri più venduti sono una metrica strana che abbina cultura e commercio. Consultate ogni settimana da lettori curiosi in cerca di indicazioni, magari anche da autori demoralizzati, e sicuramente dagli editori stessi, per loro un vanto essere ai primi posti. Le classifiche potrebbero essere una conferma se il libro è andato bene oppure no, molto più di recensioni o presentazioni in libreria. Ma non tutto appare facile perché il meccanismo è variabile e non molto inerente alla realtà. 

manzini-camilleri


Bisogna partire dal principio che le classifiche dei libri più venduti che appaiono sui giornali sono dei casi statistici presi da un determinato campione di librerie valutate. Le principali società che fanno queste rilevazioni sono Nielsen, per l'inserto settimanale Tuttolibri, e GFK per Repubblica e il Corriere della Sera / Lettura.

Queste due società ricevono i dati da circa 900 punti vendita (su circa 1400) poi con i loro algoritmi presentano i dati, partiti dallo scontrino emesso dalla libreria per confrontarli con la banca dati di Informazioni Editoriali, una società che riceve ed elabora i dati da tutte le librerie del circuito Alice (Catalogo dei libri italiani in commercio) e del portale per i librai iBUK.

Eccetto la grande distribuzione (supermercati e ipermercati) vengono considerate le vendite di librerie indipendenti e negozi di grandi catene editoriali. Gli editori fanno poi delle loro valutazioni matematiche approssimative e generiche che forniranno infine a Nielsen e GFK. Sono esclusi dal conteggio gli ebook che hanno rilevazioni dei singoli store on-line. I risultati potrebbero influenzare anche l'acquisto da parte dei lettori, ma fanno da suggerimento ai librai per elaborare nuovi ordini in modo più dettagliato di come in genere gli editori inviano per pubblicizzare i loro prodotti.

Dopo questa premessa vediamo quali sono i 10 libri di narrativa più venduti secondo queste classifiche.

Alle prime due posizioni ci sono i gialli italiani di Manzini e Camilleri.



7-7-2007 di Antonio Manzini.
Rocco Schiavone è un tipo scorbutico, maleducato, sgualcito sbirro che abbiamo già conosciuto nei precedenti romanzi. Qui siamo alcuni anni prima, nel 2007 quando la moglie Marina non è ancora entrata nei rimorsi di Rocco: è viva, impegnata nel lavoro e con gli amici, capace di coinvolgerlo in tutti gli aspetti dell'esistenza. Prima di cadere uccisa.
Dai libri di Manzini verrà prodotta una serie tv con protagonista Marco Giallini (Perfetti sconosciuti).










L' altro capo del filo di Andrea Camilleri.
Il commissario Montalbano è impegnato a gestire gli sbarchi dei migranti e a cercare gli scafisti che li portano. Ma un nuovo e insolito delitto avviene a Vigata: una sarta, vedova e rispettabile viene trovata trucidata fra lo sgomento generale, perfino l'ostico medico legale Pasquano si ammorbidisce di fronte a un assassinio così  inspiegabile.













Più sotto il premio Strega Edoardo Albinati con il lungo romanzo La scuola cattolica  (Rizzoli) "gli squilibri della gioventù romana di metà anni Settanta. La Roma piccolo-borghese di quegli anni". 



Il libro  Serenata senza nome  di Maurizio De Giovanni (Einaudi) è un altro giallo undicesimo libro con protagonista il commissario Ricciardi. Vinnie Sannino un emigrato in America divenuto campione di pugilato ha nella sua coscienza uno sfidante morto sul ring. Tornerà in Italia per ritrovare il suo amore mai dimenticato, Cettina, ragazza che alla sua partenza aveva pianto disperata, ma ora lei è donna, moglie e anche vedova perché il marito, un ricco commerciante, viene trovato morto. Qualcuno lo ha assassinato con un pugno alla tempia e Vinnie appare sospettato. 



Caffè amaro di Simonetta Agnello Hornby (Feltrinelli) romanzo storico che parte dall'inizio '900 fino alla metà del secolo scorso. Dai Fasci siciliani all’ascesa del fascismo, dalle leggi razziali alla Seconda guerra mondiale e agli spaventosi bombardamenti che sventrano Palermo, Simonetta Agnello Hornby insegue la sua protagonista, facendo della sua storia e delle sue scelte non convenzionali il resoconto di un periodo decisivo della Sicilia e dell’Italia.




Storico è anche il thriller medioevale di Marcello Simoni  L'abbazia dei cento inganni  (Newton Compton). Terzo capitolo del Codice Millenarius Saga. 



Il fenomeno sentimental popolare di Audrey Carlan segue con ben due libri della serie Calendar Girl  (Mondadori), una serie che si sviluppa in dodici libri brevi, legati ai mesi dell’anno, storie d'amore hot e sexy. 



Jojo Moyes scritrice inglese con Io prima di te  (Mondadori) riprende le tematiche romantiche e strappalacrime alla Nicholas Sparks. Con un film tratto dal libro in uscita a settembre. 








Altro thriller inglese  La vedova  di Fiona Barton (Einaudi),  il New York Times dice “Fiona Barton sa bene come far crescere la tensione”. Per chi ha apprezzato La ragazza del treno di Paula Hawkins. Una donna dopo la morte del marito è l'unica persona in grado di svelare il mistero della scomparsa della piccola Bella Elliott, sparita un giorno dal giardino di casa e mai più ritrovata. 



Lucinda Riley scrittrice irlandese è al suo ottavo romanzo con   Il segreto di Helena (Giunti editore) una storia piena di colpi di scena, segreti, emozioni. 



Elena Ferrante dopo il successo all'estero, insolito per un autore italiano, continua anche a essere presente con  L'amica geniale  (Edizioni e/o) descrivendo l'amicizia tra due bambine, seguendo passo passo la loro crescita individuale. 

Leggi l'anteprima del libro






  • Le classifiche delle librerie on-line



Diverse e variegate sono le classifiche di narrativa che ci presentano i vari store on-line. Qui si prendono in considerazione Amazon, IBS, laFeltrinelli, Mondadori Store, Hoepli.



Escludendo alcuni titoli già citati sopra che compaiono sempre nelle prime posizioni, più in basso nelle posizioni di queste classifiche, togliendo varia e saggistica, sempre fra i primi dieci, troviamo  Il passeggero del Polarlys  di Georges Simenon (Adelphi) intenso giallo di ambientazione nordica senza il commissario Maigret. 





L’ultimo  Harry Potter e la maledizione dell’erede di J.K. Rowling (Salani) al momento però solo in prenotazione dato che uscirà a settembre.  




Il romanzo di formazione di Giacomo Mazzariol Mio fratello rincorre i dinosauri (Einaudi) storia di un fratello down che ha un cromosoma in più. 













Il sequel sentimentale  Dopo di te di Jojo Moyes (Mondadori) vede Louisa Clark la protagonista un anno dopo gli avvenimenti di Io prima di te




Sempre dell’autrice di Harry Potter resiste il thriller, sotto lo pseudonimo di Robert Galbraith,  La via del male. (Salani) terzo romanzo con il detective privato Cormoran Strike. 





Riassunto dei libri cartacei più venduti al 16 luglio 2016


  • 7-7-2007 - Antonio Manzini - Sellerio
  • L'altro capo del filo - Andrea Camilleri - Sellerio
  • La scuola cattolica - Edoardo Albinati - Rizzoli 
  • Serenata senza nome - Maurizio De Giovanni - Einaudi
  • Caffè amaro - Simonetta Agnello Hornby - Feltrinelli
  • L'abbazia dei cento inganni - Marcello Simoni - Newton Compton
  • Calendar Girl - Gennaio-Marzo / Aprile-Giugno - Audrey Carlan - Mondadori 
  • Io prima di te -Jojo Moyes - Mondadori 
  • La vedova - Fiona Barton - Einaudi 
  • Il segreto di Helena -Lucinda Riley - Giunti 
  • L'amica geniale - Elena Ferrante - edizioni e/o
  • Il passeggero del Polarlys - Georges Simenon - Adelphi
  • Harry Potter e la maledizione dell'erede - J. K. Rowling - Salani
  • Mio fratello rincorre i dinosauri - Giacomo Mazzariol - Einaudi 
  • Dopo di te - Jojo Moyes - Mondadori 
  • La via del male -Robert Galbraith - Salani 





Scopri altri libri da leggere


4 commenti :

  1. Splendido post, che dà un'idea delle tendenze di chi acquista libri: gialli e romance...
    Ma altre realtà di vendita come sono calcolate? Il Carrefour sotto casa mia ha una cesta piena di "Calendar Girl" e il chiosco di fronte ha un'altra secchiata di harmony: c'è qualcuno che calcola anche queste vendite? E i thriller che escono a casaccio in edicola? Non avranno un grande spaccio ma raggiungono magari un pubblico che non bazzica le librerie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le reali quantità di copie vendute le tengono gelosamente solo gli editori nei loro calcoli progressivi e pochi o nessuno si mette a sbandierare pubblicamente le cifre complete. Purtroppo non esiste un box office di vendite come nel cinema, ognuno mette i dati presunti o reali che ottengono e il lettore curioso viene trascinato dai richiami delle classifiche fra opere buone o mediocri o pessime a seconda dei gusti.

      Elimina
    2. Quindi, a voler pensar male, le case potrebbero dire che un libro sta vendendo bene per farlo vendere di più, indipendentemente se questo sia vero o meno. Giusto a pensare male... :-P

      Elimina
    3. Potrebbe essere, magari il titolo più venduto poi fa da apripista ad altri dello stesso editore, ma poi il giudizio finale viene dato dal lettore al di la dei numeri. :)

      Elimina

  

 

L’estate raccontata da quattro scrittori

da Truman Capote a Hermann Hesse

 

Vai all’articolo