24 mag 2021

 

Ellen Wood e il romanzo di sensazioni vittoriano. Alla scoperta di una scrittrice inglese

Ellen Wood la popolare scrittrice vittoriana viene scoperta ora da parte di alcuni editori italiani

Ellen Wood nota anche con lo pseudonimo Mrs Henry Wood con cui firmava romanzi e racconti, fu una delle autrici più prolifiche della seconda metà del diciannovesimo secolo, creando un nuovo genere letterario popolare che appassionò molti lettori e lettrici dell'epoca, descrivendo personaggi femminili nella quotidianità domestica. 


ellen henry wood


Divenne famosa per la prima volta con il libro East Lynne (1861), uno dei romanzi del genere sensation novel di maggior successo degli anni '60 dell'Ottocento. La Wood continuò il suo trionfo con altri trenta romanzi e oltre un centinaio di racconti, la maggior parte contenenti elementi di mistero, crimine e suspense. Curò personalmente la rivista di grande successo Argosy dal 1867 fino alla sua morte, per circa venti anni. 

Ellen Price nasce a Worcester nel 1814, figlia maggiore di un produttore di guanti. Venne cresciuta dai nonni paterni, ma alla morte del nonno quando aveva sette anni ritornò in famiglia. Iniziò a scrivere già da piccola, ma distrusse queste prime composizioni, che includevano le vite di Lady Jane Gray, prima regina inglese, e Caterina  de Medici. 

La scrittrice soffriva di diversi disturbi, la più grave era una curvatura della colonna vertebrale che le fu diagnosticata per la prima volta quando aveva tredici anni. Doveva trascorrere le giornate su un divano reclinabile, ma poiché aveva accesso ai libri della biblioteca che gli davano gioia, questo era per lei secondario.

L'afflizione di Ellen influì sulla sua crescita rimanendo alta poco più di un metro e mezzo. "Ma, a parte la colonna vertebrale, era così perfettamente formata che i suoi movimenti erano aggraziati e dignitosi, e la facevano sembrare più alta di quanto fosse in realtà. La sua costituzione era notevolmente sana, ma il corpo doveva essere fragile, delicato, senza tono muscolare. Anche la sua forza muscolare fu compromessa, non avrebbe mai potuto portare qualcosa di più pesante di un piccolo libro o di un parasole" (Charles Wood Memorials). 

Molti suoi romanzi furono scritti su una sedia reclinabile con il manoscritto sulle ginocchia, o più tardi su una sedia appositamente progettata che le consentiva di scrivere su un tavolo. "Lo sforzo per lei era così grande che ogni parola di East Lynne, e di molti dei suoi romanzi, era stata scritta su una sedia reclinabile, con il suo manoscritto sulle ginocchia." scrive sempre il figlio Charles nella biografia.

All'età di ventidue anni sposò Henry Wood, dirigente di una grande azienda bancaria e marittima con  qualche affare diplomatico. I primi vent'anni della sua vita coniugale li trascorsero in Francia. Si sa che Ellen dette alla luce almeno quattro figli. Uno dei suoi figli, Charles, collaborò alla rivista Argosy e scrisse l'unica biografia di sua madre. 

Fu mentre viveva in Francia, che Ellen iniziò a contribuire con racconti, quasi mensilmente, al New Monthly Magazine, a cura dello scrittore William Harrison Ainsworth. La sua prima storia conosciuta, "Seven Yearsin the Wedded Life of a Roman Catholic", fu pubblicata nel numero di febbraio 1851.

All'inizio la Wood sembra aver scritto solo per il piacere di vedere le sue storie in stampa, ma intorno al 1856 il marito subì un fallimento commerciale. Le circostanze esatte sono vaghe, ma la coppia e i loro figli tornarono dalla Francia per vivere in un alloggio in affitto a Upper Norwood vicino Londra, dove l'aria avrebbe dovuto essere particolarmente adatta alla delicata salute della signora Wood. 

I Woods erano ormai a corto di soldi e la piccola remunerazione che lei riceveva per le sue storie mensili non era più sufficiente. Si dice che Ellen abbia chiesto ad Ainsworth di permetterle di scrivere un romanzo per la sua rivista. 


Il primo romanzo: Casa Danesbury 


Alla fine la scrittrice convinse Ainsworth poiché un amico rettore le mostrò una pubblicità dove la Scottish Temperance League aveva pubblicizzato un premio di 100 sterline per un romanzo che spiegasse al meglio i principi della temperanza. L'organizzazione si dava da fare nel propagandare e educare le regole della temperanza per cambiare l'atteggiamento dell'elettorato. 

Sebbene avesse solo 28 giorni di tempo, la Wood pianificò e scrisse il suo libro in tempo per rispettare la scadenza. 

"Non mi piace molto l'idea di competere per un premio" fu la risposta. 

"Non c'è una leggera mancanza di dignità in questo genere di cose?".

"Lo immaginavo anch'io in un primo momento" replicò il rettore. "Ma ora penso che potresti respingere quell'idea per il bene che faresti." 

"Stai dando tutto troppo per scontato", rispose la signora Wood. "Potrei fallire". 

" Mia cara signora ", fu la replica," se competi per il premio e non lo vinci, non crederai mai più in me".


Il suo romanzo, che si intitolava Casa Danesbury (Danesbury House) vinse il premio e il suo nome divenne noto al pubblico. Questo libro, pubblicato per la prima volta nel 1860, rimase in stampa per il resto del diciannovesimo secolo, ma l'autrice, a parte il premio iniziale, non ricevette mai un centesimo dalle sue enormi vendite. 

Il successo di Danesbury House dimostrò ad Ainsworth che poteva scrivere romanzi completi quindi accettò di pubblicarne uno per il New Monthly. 



east lynne frontespice

Lady Isabel, illustrazione da East Lynne


Il successo con East Lynne


East Lynne iniziò la sua serializzazione nel gennaio 1860 e continuò fino alla puntata finale nel settembre 1861. Anche prima che la storia fosse completata, la signora Wood prese in considerazione il suo aspetto in forma di libro intero.  

Il manoscritto venne inviato ad alcuni editori ma venne rifiutato. Solo uno, Richard Bentley, accettò il romanzo per la pubblicazione, e East Lynne apparve in tre volumi nell'autunno del 1861. Del romanzo  vennero  pubblicate almeno cinque edizioni entro il 1862, e la carriera letteraria di Wood venne lanciata verso il successo. 

Il 1862 vide anche la pubblicazione di altri romanzi in tre volumi "The Channings" e "Mrs. Halliburton's Troubles".

Questi romanzi erano meno melodrammatici di East Lynne ed erano ambientati nell'immaginaria città di "Helstonleigh", ovvero la città di nativa di Ellen, Worcester. Nonostante il loro tono più tranquillo, questi due romanzi mettevano insieme un ambiente familiare con misteriose sparizioni, furti e comportamenti ambigui dei personaggi. 

Il 1862 fu anche l'anno in cui Wood contribuì in modo anonimo al romanzo "A Life's Secret The Leisure Hour." Inizialmente il libro sembrò essere uno dei romanzi alla moda sulla bigamia, ma in seguito subirà forti critiche da molte persone senza scrupoli. La serializzazione del romanzo portò a una rivolta e gli uffici dell'editore avrebbero subito minacce. 

La segretezza sul nome dell'autore fu mantenuto e l'edificio sfuggì alla distruzione, ma A Life's Secret non fu pubblicato in forma di libro in Inghilterra per altri cinque anni. Tuttavia, la prima edizione del libro apparve nel 1862, negli Stati Uniti.

Nel 1866 la reputazione della rivista Argosy di recente costituzione fu danneggiata dalla serializzazione del racconto, di Charles Reade "Griffith Gaunt" una storia molto colorita di bigamia, omicidio, e identità sbagliata tra la nobiltà del Settecento con un sensazionalismo quasi patologico. L'allora editore Alexander Strahan, fu inorridito dal contraccolpo e vendette la rivista nell'ottobre 1867 a Ellen Wood.



anne hereford

immagine da "Anne Hereford"


Nel dicembre 1867 iniziarono ad apparire i primi capitoli del nuovo romanzo della Wood, "Anne Hereford". Il romanzo era piuttosto insolito tra gli altri scritti, poiché assume la forma di narrazione in prima persona. È la storia di una giovane orfana solitaria in una villa cupa, con omicidi e scandali condividendo molte somiglianze con Jane Eyre di Charlotte Brontë (1847). 

Seguì l'altro romanzo nel 1869 "Roland Yorke". Questo era un sequel di "The Channings",  e riguardava un suicidio sospetto, che alla fine si rivela essere un omicidio, insieme ai vari sospettati che potrebbero essere stati coinvolti. Il vagamente sinistro detective di Scotland Yard creato dalla Wood, Butterby, è tanto inefficace in questa storia quanto lo era nel risolvere un furto in The Channings. In seguito pubblicò altri romanzi divertenti con forti elementi polizieschi. 




Illustrazione da Lady Grace and Other Stories (1887) 

dalla rivista Argosy



I racconti di Johnny Ludlow

Nel gennaio 1868 Wood iniziò anche a pubblicare alcuni racconti anonimi come Johnny Ludlow nella rivista Argosy che inizialmente appariva quasi su base mensile. Questo pseudonimo fu probabilmente originariamente adottato dalla Wood per nascondere il fatto che lei era l'autrice di quasi la metà dei contenuti della sua rivista. 

Per molti questi sono probabilmente i suoi migliori contributi alla rivista e sono stati molto apprezzati dai lettori e da altri scrittori. Furono più di novanta puntate su un totale di centoventi numeri della rivista. 

Le storie quasi tutte leggere e gradevoli, in un'epoca in cui la serietà di alcuni romanzi vittoriani possono sembrare scoraggianti, attirarono molto i lettori. Alcune sono scherzose, altre sono poliziesche o storie di crimini. 

Poiché una percentuale così elevata delle sue storie riguardava il crimine, la Wood viene legittimamente considerata un collegamento diretto tra le brevi storie del crimine di Edgar Allan Poe e quelle di Arthur Conan Doyle. 

Sebbene però non tutti i suoi racconti contengano crimini, molte delle storie hanno gli stessi personaggi centrali che tentano di risolvere un evento inspiegabile. Si potrebbe sostenere che il contributo di Wood al genere poliziesco abbia dimostrato che era possibile produrre brevi fiction poliziesche in forma seriale.

Colpita dal tifo nel 1873 la signora Wood, anche se guarita, cominciò a venir meno nella scrittura dei romanzi dedicandosi più sulle storie leggere di Johnny Ludlow.  

Sebbene la scrittrice stesse diventando meno produttiva nel suo ultimo decennio, il figlio Charles si vantava che in quegli anni i suoi libri le facevano ancora guadagnare molto. 

Si ammalò ancora con una bronchite alla vigilia di Natale del 1886. Seguì un mese di tormenti. Successivamente si è creduto che la sua curvatura della colonna vertebrale per tutta la vita stesse iniziando a interferire con il funzionamento del cuore. 

Ellen Wood morì il 10 febbraio 1887. Fu sepolta nel cimitero di Highgate sei giorni dopo. Suo marito, morto quasi venti anni prima, venne dissotterrato per giacere accanto a lei e un'imponente tomba basata su un originale romano segna la sua ultima dimora.



Un nuovo genere letterario

Ellen Wood creò un nuovo genere letterario che appassionò molti lettori e lettrici dell'epoca, si dice che in Australia sia divenuta più popolare di Charles Dickens, descrivendo personaggi femminili nella quotidianità domestica con l'aggiunta di effetti che si avvicinano al romanzo giallo. 

Le eroine hanno a che fare con il mistero e la trasgressione, mentre temi frequenti sono i crimini, l'adulterio e la bigamia, l'avvelenamento. Sono storie scritte da donne per le donne, portando in scena la tematica della questione femminile.  

Storie talvolta di "tristi tragedie", ambientate in comunità abbastanza chiuse ai margini di piccole città di campagna inglesi. Crimini e passioni che coinvolgono segreti nascosti. 

"Sono storie di rivalità all'interno e / o tra famiglie, e spesso hanno complicate trame ereditarie. Sia la rivalità dinastica che le trame ereditarie ruotano attorno a questioni di concorrenza transgenerazionale e di classe. Coinvolgono anche lo scambio di donne tra uomini e, molto spesso, lo scambio da parte dell'eroe di una donna con un'altra" e riguardo alla protagonista di East Lynne "non è semplicemente la storia di una donna caduta o di una moglie che sbaglia, ma è anche, in modo più enfatico, la storia di una donna rovinata e quindi madre sofferente " (Lyn Pykett) . 


La scoperta degli editori italiani

Praticamente ignorata in Italia ora sembra abbia una nuova rinascita tra gli editori nostrani. Per esempio l'editore Croce, che inaugura un progetto di rivalutazione dell’opera di Ellen Wood in Italia, pubblica Casa Danesbury il romanzo con cui la scrittrice vinse il concorso sulla migliore opera sulla temperanza,  la capacità di «moderarsi, osservare la giusta misura» in questo caso sull'alcolismo, dove una tranquilla cittadina nasconde, appena dietro la facciata di borghese perbenismo, un intreccio di drammi relazionali, alcolismo e iniquità sociali.


Mentre Abeditore pubblica I racconti di Johnny Ludlow. Due storie di fantasmi, dalla sterminata raccolta che la scrittrice aveva pubblicato sulla rivista Argosy. 



east lynne


Di recente pubblicazione presso l'editore flower-ed il secondo romanzo  East Lynne,  un best seller vittoriano, che produsse anche film e opere teatrali, ricordato principalmente per la sua trama elaborata incentrata sull'infedeltà e il personaggio di Lady Isabel. 

Quando l'aristocratica Lady Isabel abbandona marito e figli per il suo malvagio seduttore, la posta in gioco è più che una punizione morale. Ellen Wood gioca sulle ansie delle classi medie vittoriane che temevano un crollo dell'ordine sociale mentre il divorzio diventava più facilmente disponibile e la promiscuità minacciava la santità della famiglia. 


I romanzi di Ellen Wood furono enormemente popolari, ed era ancora popolare quando morì. Nel centenario della sua nascita, nella cattedrale di Worcester fu eretto un memoriale per lei, descrivendola come "Autrice di molte opere di narrativa / che hanno reso questa città e cattedrale / conosciute in tutto il mondo anglofono". I suoi scritti, tuttavia, non incontrarono mai l'approvazione dei letterati.

Nel ventesimo secolo la reputazione di Wood perse terreno. "Sopravvissuti al momento della loro prima apparizione, i romanzi della signora Henry Wood sono stati da allora indebitamente svalutati", scrisse il Dictionary of National Biography già nel 1900. Forse è giunta l'ora di una rivalutazione. 




VEDI ANCHE




(Fonte: Flowers, Michael. "Ellen Wood - A Biographical Sketch,

Memorials)

(foto mrshenrywood.co.uk) 





Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento