I

11 nov 2015

 

7 Libri da brividi tra fantascienza e horror

Quando la fantascienza sconfina con il genere horror


Per decenni alcuni scrittori hanno miscelato fantascienza e horror creando storie affascinanti. Libri classici come Frankenstein, Lo strano caso del dottor Jekyll e Mr. Hyde, L'invasione degli ultracorpi. Questi incroci fra cinema e letteratura ci possono portare verso i bordi della galassia (Alien)  oppure nel nostro mondo quando lo spazio esterno viene a noi (La Cosa). La qualità che rende attraente la miscela di fantascienza con l' orrore in modo inquietante è che tocca l'ignoto. Quella paura di ciò che non si conosce, che per quanto vogliamo usarla scientificamente, va al di là della nostra comprensione.






1. Le montagne della follia -  H.P. Lovecraft

Lovecraft oltre che uno degli scrittori horror più influenti è stato un pioniere quando si trattava di fondere fantascienza e horror, attraendo molti lettori del primo novecento con il terrore dell'ignoto. Proprio come La Cosa farà per gli spettatori e i lettori più avanti, questo Le Montagne della follia può essere facilmente considerato la genesi delle storie su antichi astronauti extraterrestri intrappolati nella Terra. (vedi anche Quatermass e il pozzo di Nigel Kneale). In questo romanzo, una spedizione in Antartide scopre gli orrori di una antica città aliena. Antiche forme di vita sconosciute vengono trovate. Scopriranno che gli Antichi, così questi esseri vengono chiamati, sono originariamente venuti dallo spazio sulla Terra prima ancora che ci fosse alcun tipo di vita su di essa. Quando però alcuni membri della spedizione spariranno, i loro corpi verranno ritrovati  dissezionati. Gli Antichi alieni sono ancora presenti.



2. La Cosa -  J. W. Campbell

Who Goes There? è un racconto apparso nel 1938 nella rivista Astounding, in Italia nella rivista Urania del 1953. Venne considerato uno dei migliori racconti di fantascienza della Science Fiction Writers of America. Vicino a una base artica americana viene ritrovata una navicella aliena sepolta fra i  ghiacci  che si  presume si sia schiantata milioni di anni prima. Cercando di scongelarla trovano anche il corpo di un alieno, lo scongelamento ravviverà l'alieno affamato, un essere che può assumere la forma, i ricordi, e la personalità di ogni essere vivente che divora, pur mantenendo la sua massa corporea originale per un ulteriore riproduzione. Gli uomini della base e forse il mondo intero sono in pericolo. 
Il film del 1951 è un adattamento lontano dal romanzo, meglio ha fatto nel 1982 John Carpenter più vicino alla storia originale.





3. L'invasione degli ultracorpi  -  Jack Finney

Nel libro di Finney del 1954 alcune spore aliene arrivano silenziosamente dallo spazio in una piccola cittadina della California. Si formeranno poi dei baccelli dentro però non cresceranno piante erbacee ma esseri umani, dei duplicati perfetti delle persone che si trovano vicino a queste specie di piante aliene nei loro giardini, approfittando del momento in cui si addormentano ed eliminando quelli veri. Un loro modo per sopravvivere e invadere il pianeta. Qualcuno nelle spore minacciose vi ha visto la perdita della libertà nella società contemporanea. Angoscianti e opprimenti le quattro trasposizioni cinematografiche.





4. Andromeda -  Michael Crichton

Il romanzo d'esordio di Crichton del 1969 segue i tentativi del governo a prepararsi per eventuali bio-organismi che possano entrare nella nostra atmosfera dallo spazio. Dopo la caduta di un satellite uno di questi organismi spazza brutalmente la vita in una cittadina dell’ Arizona, a parte due persone. Un team di scienziati studierà il microscopico alieno e i due sopravvissuti in un laboratorio bunker sotterraneo in Nevada. In modo emozionante scopriranno presto che i microbi dalla struttura cristallina, che viene chiamata Andromeda, sono una forma di vita aliena che mutano in continuazione, potrebbero non voler distruggere deliberatamente ogni forma di vita sul pianeta, ma possono farlo. Si aprirà poi una corsa contro il tempo contro la distruzione della base a seguito di un incidente. Il successo del libro ha generato un film nel 1971 e una miniserie nel 2008.




5. Alien - Alan Dean Foster

Nel 1979 uno strano uovo campeggiava in molti manifesti cinematografici con una frase breve ma efficace "Nello spazio nessuno può sentirti gridare". Una nuova specie di alieno terrificante avrebbe tramortito lo spettatore nella platea. Alan Dean Foster è un noto scrittore che adatta le sceneggiature dei film in romanzi e questo Alien segue pressapoco la trama sconvolgente del film dove un equipaggio di un cargo stellare dopo essersi svegliati da una lunga ibernazione riceve un segnale, forse d'aiuto, da un pianeta sconosciuto. Il pianeta risulterà freddo e inospitale per la vita terrestre ma troveranno un enorme astronave apparentemente abbandonata. Sappiamo già dal film cosa troveranno dentro, ma la tensione del romanzo è equivalente.





6. La nebbia -  Stephen King

In realtà molti dei romanzi di King potrebbero essere inclusi in questa lista ( Le creature del buio,  DesperationThe Dome), ma La nebbia (The Mist) contenuta nella raccolta Scheletri è particolare. Qui un disastro inspiegabile provoca una fitta nebbia che avvolge il mondo, nascondendo mostruose creature e assassini. Insieme agli altri un padre e un figlio in Maine troveranno rifugio in un supermercato. Come affronteranno questi sopravvissuti le creature là fuori combattendo o rinunciando a se stessi? Un King al suo culmine. Del racconto The Mist esiste un film del 2007.





7. Relic  -  Douglas Preston e Lincoln Child 

Una spedizione nel cuore dell’Amazzonia, una mitologica creatura Mbwum "Colui che cammina a quattro zampe", un museo di storia naturale dove vi è appena allestita una mostra dedicata alla superstizione. Alcuni strane morti dentro al museo metteranno in allarme la polizia, insieme a una cassa proveniente dall’Amazzonia.  Gli autori americani Douglas Preston e Lincoln Child creano un bel fanta-horror legato alle paure umane mescolando superstizione, antichi riti e scienze umane. Con una riduzione cinematografica nel 1997.









Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CURARSI CON I LIBRI
Rimedi letterari per ogni malanno

Si può guarire con i libri?  E' quello che ci propongono Ella Berthoud e Susan Elderkin in Curarsi con i libri (Sellerio).