19 set 2016

 

Classifica libri più venduti al 17 settembre su librerie fisiche e on line

Si incomincia a vedere qualche cambiamento da questa metà del mese fra i libri più venduti di settembre. Nuovi titoli entrano nelle classifiche, anche se alcuni rimangono saldi nelle loro posizioni, come la stagione autunnale avanza anche gli editori si impegnano con le loro nuove uscite. Vediamo insieme questi libri.



Trainato dal film, nei primi posti, il best seller Io prima di te di Jojo Moyes insieme al seguito Dopo di te sul destino di Lou, diciotto mesi dopo la fine della drammatica storia con Will, d'altronde deve riprendere la sua vita, e mantenere la promessa fatta: vivere. I due libri si rivelano in cima alle nostre classifiche.



Ma c'è Safran Foer con la sua imponente (oltre 600 pagine) storia familiare  Eccomi  che tampina la collega inglese. Ambientato a Washington nel corso di quattro, convulse settimane, narra la storia di una famiglia sull’orlo della crisi. Mentre Jacob, Julia e i loro tre figli devono fare i conti con la distanza tra la vita che desiderano e quella che si trovano a vivere, arrivano da Israele i cugini in visita. Fra tradimenti coniugali veri o presunti, frustrazioni professionali, ribellioni e le domande esistenziali dei figli. Ironico e irriverente, commovente e profondo: un romanzo-mondo che affronta in una prospettiva universale i temi cari all’autore.



Erri De Luca invece con  La Natura Esposta  è la prima novità italiana della classifica. 
La storia si svolge in una terra di transito montana, protagonista un sessantenne solitario, scultore, cercatore di minerali e fossili, un tempo scalatore di quelle cime intorno a lui dove vi ha trascorso gran parte della vita, insieme ad altri due suoi amici un fabbro e un fornaio. Un prete gli affiderà il restauro di un crocefisso: dovrà togliere un pannello che copre le nudità di un Cristo crocefisso, ma come conciliare la nudità maschile senza offendere il vescovo ? La statua del crocefisso contiene segreti che si rivelano solo al tatto. Per uno scultore restauratore di statue che hanno perso dita, nasi e parti fragili bisognerà risalire a un escamotage per eseguire bene il lavoro.



A seguire un altro italiano Massimo Carlotto con un thriller  Il Turista.  ll Turista è un serial killer perfetto, diverso da ogni altro. Egli non “firma” i suoi omicidi e non lancia sfide ai detective, farsi catturare è l’ultimo dei suoi desideri. È abile nel camuffamento, non uccide secondo uno schema fisso e mai due volte nella stessa città o nello stesso Paese: per questo lo chiamano il Turista.

Restano sempre in posizione gli altri due gialli che ci hanno accompagnato questa estate 7-7-2007 di Manzini e L'altro capo del filo di Camilleri e lo storico romanzo siciliano Caffè amaro di Simonetta Agnello Hornby. 

Elena Ferrante è presente oltre che con L'amica geniale anche con l'ultimo volume della serie Storia della bambina perduta


La distanza tra me e te di Lucrezia Scali con il suo romance viene considerato il caso editoriale dell'anno già autrice del bestseller Te lo dico sottovoce. Nata a Moncalieri nel 1986 e qualche anno più tardi si è trasferita a Torino. Il suo amore per gli animali l’ha guidata fino alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco, dove studia ancora. Dal 2012 ha gestito un blog, Il libro che pulsa. Te lo dico sottovoce, suo romanzo d’esordio inizialmente autopubblicato, rimasto nella classifica dei libri digitali per oltre tre mesi, è stato pubblicato dalla Newton Compton con un notevole successo e sarà presto tradotto in Germania. La Newton Compton ha pubblicato anche Come ci frega l’amore, in versione ebook.




Altra novità è  Teutoburgo  l'ultimo romanzo avventuroso dello storico Valerio Massimo Manfredi un racconto epico, la storia straordinaria di due fratelli, due guerrieri, le cui scelte portarono a Teutoburgo, lo scontro decisivo tra Romani e Germani, una battaglia che cambiò il destino dell'Impero Romano e del mondo.




In fondo alla classifica si affacciano le nuove proposte con  La ragazza di Brooklyn  di Guillaume Musso. Un thriller dove una bella donna nasconde un misterioso passato e uno scrittore innamorato di lei dovrà scoprire il suo coinvolgimento con qualcosa di misterioso " «Sai, Anna, non dobbiamo avere segreti l’uno per l’altra»... Ero pronto a tutto. Credevo di aver previsto tutto. Ma non avevo mai pensato a quello ".




Nel divertente  Le solite sospette  dello scozzese John Niven, Susan si ritrova vedova e con la casa pignorata. Insieme ad alcune amiche deciderà di compiere una rapina. Il colpo, nonostante l'improbabilità, va a buon fine e le «cattive ragazze» raggiungeranno la Costa Azzurra per riciclare il denaro e sparire. Non c'è nulla che possa spaventarle, la motivazione più evidente per riuscire nella loro impresa è non ritrovarsi sole all'ospizio.
"– Susan, ma ti senti? Stai parlando sul serio di rapinare una banca? – Qual è la cosa peggiore che ci potrebbe accadere? – Susan si lasciò cadere sul pavimento davanti a lei e prese un’altra sigaretta. Se l’accese, poi fece un colpo di tosse. – Mmm, vediamo: finire in galera? – E capirai. L’hai detto tu stessa: sono distrutta dal dolore. Attenuanti generiche e via dicendo. Niente precedenti penali, mi basta un avvocaticchio decente, al massimo mi becco qualche anno. Sconti metà sentenza, esci e rivendi la tua storia."



Dalla Danimarca arriva il giallo  La promessa  di Jussi Adler-Olsen. Fa parte di una serie, qui siamo al sesto caso della sezione Q specializzata in casi irrisolti con il burbero ispettore Mørck cui un nuovo caso si presenta anche se ne avrebbe poca voglia. Ma questa volta viene coinvolto un collega che indagava su un vecchio dossier, sentendosi in dovere di precipitarsi su una remota isola del Mar Baltico insieme a due stravaganti assistenti.




L'uomo che inseguiva i desideri  dell'inglese Phaedra Patrick è Arthur Pepper un vedovo 69enne che si ritroverà in un'avventura fra Londra, Parigi e l'India, lontano dalla sua solita vita semplice, tutto succede quando mentre sistema alcuni oggetti della moglie morta, per caso, troverà un braccialetto d'oro, ma lei, era sicuro, non portava mai gioielli...


Riassumo qui per completezza i titoli più venduti secondo gli inserti culturali Tuttolibri, La lettura e Repubblica nella sezione narrativa nella rilevazione al 11 settembre. 

  • Io prima di te -  Jojo Moyes -  Mondadori
  • Dopo di te -  Jojo Moyes -  Mondadori
  • Eccomi - Jonathan Safran Foer - Guanda
  • La natura esposta - Erri De Luca - Feltrinelli
  • Il turista - Massimo Carlotto -  Rizzoli 
  • L'amica geniale - Elena Ferrante - edizioni E/O
  • Storia della bambina perduta - Elena Ferrante - edizioni E/O
  • 7-7-2007 - Antonio Manzini - Sellerio
  • L'altro capo del filo - Andrea Camilleri - Sellerio
  • Caffè amaro - Simonetta Agnello Hornby - Feltrinelli 
  • Calendal Girl. Luglio - Audrey Carlan - Mondadori
  • L'abbazia dei cento inganni - Marcello Simoni - Newton Compton
  • La distanza tra me e te - Lucrezia Scali - Newton Compton
  • Teutoburgo - Valerio Massimo Manfredi - Mondadori
  • La ragazza del parco - Alafair Burke - Piemme
  • La ragazza del treno - Paula Hawkins - Piemme
  • Il segreto di Helena - Lucinda Riley - Giunti 
  • Il gioco del male - Angela Marsons - Newton Compton
  • La ragazza di Brooklyn -  Guillaume Musso - La nave di Teseo 
  • Le solite sospette - John Niven - Einaudi 
  • La promessa - Jussi Adler-Olsen -  Marsilio
  • L'uomo che inseguiva i desideri - Phaedra Patrick - Garzanti


  
 - Librerie on line 

Oltre ai titoli sopra citati dalle librerie on line Amazon, Ibs, laFeltrinelli, Hoepli e Mondadori
vengono segnalati anche questi titoli come più venduti nelle prime dieci posizioni al 17 settembre.  

Da evidenziare qui l'affacciarsi del probabile best seller del nuovo libro di Clara Sanchez.





Per le precedenti classifiche vedi nel link sotto 
















Scopri altri libri da leggere


4 commenti :

  1. Ancora Teutoburgo? Curioso che mille anni di Impero Romano e alla fin fine le storie sono sempre quelle...
    Il bello è che qualche anno fa si sono festeggiati i 2000 anni della battaglia, e l'editoria italiana è rimasta silente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La storia si ripete sempre, magari vi si può vedere elementi di politica odierna, gli sconfitti sono sempre i soliti.

      Elimina
  2. Ho amato Io prima di te, al contrario il seguito non molto, Sarà che preferisco i libri autoconclusivi.
    Tra queste letture ho segnato
    La ragazza di Brooklyn e il rumore dei tuoi passi.

    http://ilpiaceredellalettura.altervista.org/index.php

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Talvolta alcuni sequel possono venire forzati dagli editori stessi. Musso è il secondo scrittore di thriller più venduto in Francia, non dovrebbe deludere.

      Elimina

  

 

L’estate raccontata da quattro scrittori

da Truman Capote a Hermann Hesse

 

Vai all’articolo