26 giu 2019

 

Novità in libreria. Libri in uscita: giugno 2019

Nuove uscite del mese di giugno: dieci libri di narrativa suggeriti 

Tra le innumerevoli uscite del mese ecco dieci libri che potrebbero suscitare curiosità agli amanti della lettura e delle novità. Ci sono romanzi di vario gusto: dalla storica saga familiare di Agata Bazzi, romanzi psicologici, storici, thriller, sentimentali, da alcuni sono stati tratti anche dei film, c'è l'horror scritto dal pronipote di Bram Stoker e una chicca insolita legata a una famosa villa in riva al mare di cui gli spettatori del Montalbano televisivo non potranno che essere incuriositi. 

dipinto di Christian Krohg










Agata Bazzi
LA LUCE È LÀ
Mondadori

La luce è là racconta la storia vera, avventurosa e romanzata della famiglia Ahrens noti imprenditori del primo Novecento. Albert il capofamiglia arriva a Palermo nel 1875 dalla Germania, industriale e commerciante, sarà uno dei massimi esponenti di quella nuova classe sociale che meglio rappresenterà la Palermo "fin de siecle". Un “Ja”: sarà la risposta affermativa, arrivata per telegramma dalla Germania dall’avvenente Johanna Benjamin a Albert che le propose di sposarla. «Una sola parola, Ja, una promessa di comprensione e condivisione totale, per sempre, il modo giusto per dirgli tutto quello che a volte non basta una vita per dire. »
Albert sposerà Johanna che le darà otto figli. Ai margini della città farà costruire una superba villa sulla cui facciata spicca la scritta "LIK DÖR" ("La luce è là"), saranno anni di prosperità e successo tra liquori e mobili pregiati. Ma anni bui si prefigurano all'orizzonte: prima il catastrofico terremoto di Messina, poi la Prima Guerra Mondiale gli porta via due figli maschi, in seguito arrivano le leggi razziali restituendo agli Ahrens loro identità ebraica. Lo sfacelo economico porterà a un declino che non impedisce alle donne di famiglia Marta, Vera, Berta e Margherita di portare avanti  la "luce" dei valori che hanno sempre ispirato la famiglia: coraggio, dignità, rigore e speranza. Ahrens arrivò in Sicilia affascinato dalle suggestioni letterarie di Goethe e costruì un fiorente impero industriale, e oggetti innovativi, dobbiamo a lui l’invenzione della sedia a sdraio.











Barbara Copperthwaite
UN'AMICA QUASI PERFETTA
Newton Compton

Mi chiamo Alex ho 44 anni e faccio la sarta, il mio mondo è appena andato in frantumi. Mio marito mi ha lasciata, i miei figli si rifiutano di parlarmi... Niente tornerà mai più come prima. Fatico persino a riconoscere me stessa. C'è solo una persona che mi dà coraggio: Carrie. È la migliore amica che si possa desiderare, l'unica di cui mi fido, la sola persona al mondo a cui posso rivelare i miei segreti. Lei è la cosa più preziosa che ho e non mi farebbe mai del male. E se mi sbagliassi?










Madeleine St John
LE SIGNORE IN NERO
Garzanti

Nella Sidney degli anni '50 i magazzini Goode’s non sono solo i più grandi della città dove trovare abiti all’ultima moda. Per le quattro donne, le signore in nero, che vi lavorano sono anche la loro unica occasione di indipendenza. Con le loro eleganti divise di colore nero consigliano le clienti su tessuti e modelli da acquistare, ma nel loro intimo aspirano a una certa libertà, un ruolo diverso da quello di figlia, moglie e madre. Dal libro nel 2018 è stato tratto il film Ladies in Black  diretto da Bruce Beresford, quello di A spasso con Daisy in uscita forse a settembre.










Ali Smith
INVERNO
Big Sur

L'inverno è il tempo di ospiti, dei regali, ricordi di Natale, l'inizio di un nuovo anno. Una vigilia di Natale in una maestosa e decadente villa in Cornovaglia. Quattro personaggi che in tre giorni di festa, mettono a confronto diverse generazioni, sensibilità, visioni del mondo, provando in qualche modo a convivere. Secondo capitolo della tetralogia che la scrittrice Ali Smith dedica alle stagioni, dopo Autunno, questo Inverno alterna riferimenti alla drammatica attualità contemporanea, intessendo le pagine di allusioni letterarie (da Dickens a Shakespeare).










Ruth Ware
L'EREDITÀ DI Mrs WESTAWAY
Corbaccio

Harriet Westaway vive sola in un piccolo appartamento a Brighton, un giorno riceve una lettera misteriosa dalla Cornovaglia: la nonna, morendo, pare le abbia lasciato una sostanziosa eredità. Una notizia fantastica, ma strana perché sua nonna è morta venti anni prima. Si rende conto di aver ricevuto una lettera che era destinata a qualcun altro con il suo nome, ma essendo indebitata decide di sfruttare a suo vantaggio le proprie capacità manipolatorie che le permettono di sopravvivere come cartomante. La donna ignora che la sua decisione cambierà drasticamente la sua vita per sempre.













Rebecca Fleet
L'OSPITE CRUDELE
Longanesi


Caroline e Francis ricevono la proposta di partecipare a uno scambio-case tra il suo appartamento di Londra e una villetta in un verdeggiante e raffinato quartiere nei sobborghi. Non è preoccupata dall’idea di lasciare che uno sconosciuto entri in casa sua: per lei è più importante staccare la spina da tutto e tutti e cercare di salvare il proprio matrimonio con Francis. Ma mentre tentano di ricucire il loro rapporto, la loro vicina di casa, mostra uno strano interesse per la loro attività. Nel frattempo, Caroline inizia lentamente a scoprire qualche segno insolito nella nuova casa, segni del suo passato. I fiori in bagno o la musica potrebbero sembrare innocenti a chiunque altro - ma per lei sono indizi rilevanti. Sembra che la persona con cui hanno scambiato la casa la conosca molto bene, forse è qualcuno che conosce alcuni segreti che lei ha cercato disperatamente di dimenticare. Ma allora chi c'è adesso nella loro casa di Londra ?












Georgette Heyer
L'IMPREVEDIBILE VENETIA
Astoria

Storia d'amore ambientata nell'Inghilterra del 1818. La bella Venetia Lanyon, grazie ad un padre solitario e iperprotettivo, è cresciuta in campagna, lontano dal mondo sola con suo fratello più giovane Aubrey che è preso solo dai suoi libri..  La sua pace e la tranquillità vengono disturbate dal libertino Lord Damerel, che arriva a trascorrere del tempo nella sua tenuta accanto alla casa dei Lanyon. Damerel si comporta con lei in modo corretto, riuscendo a portare una ventata di novità alle sue giornate noiose. La loro amicizia, fondata su un'intesa che si consolida ogni giorno, scatenerà però molti pettegolezzi insieme al morboso interesse di parenti e amici.













Delia Ephron
AVVISO DI CHIAMATA
Fazi

La scrittrice è la sorella della famosa Nora (scomparsa nel 2012, autrice e regista di commedie romantiche come Harry ti presento Sally) al suo romanzo d'esordio. La narratrice Eve Mozell ama parlare al telefono, e tutti i suoi rapporti di lavoro si svolgono attraverso questo boccaglio di plastica. Ora a 44 anni la madre ha lasciato il padre per un altro uomo, anziano, tocca a lei prendersene cura insieme alle sue sorelle stravaganti. Ma Eve ha anche altri problemi: gli impegni lavorativi, le preoccupazioni per il figlio adolescente, l’angoscia per il proprio declino fisico. Per questo esistono le sorelle: nonostante le gelosie e le incomprensioni, basta alzare la cornetta del telefono per trovare un po’ di sollievo...Da questo libro nel 2000 è stato tratto l'omonimo film con Diane Keaton e Meg Ryan nella parte di Eve.










Costanza DiQuattro
LA MIA CASA DI MONTALBANO
Baldini+Castoldi

La storia da romanzo di villa Puntasecca, da Bufalino a Camilleri. Per chi segue la serie tv di Montalbano, Villa di Puntasecca (Ragusa) è la location dove il celebre commissario vive, fa le sue nuotate e prende il caffè sullo sfondo di un mare azzurro. Ma prima di essere nota al grande pubblico, era una soleggiata casa sul mare con la terrazza che brulicava di avventori accaldati, tra brocche di caffè freddo e aranciate mentre alcuni bambini seminavano la sabbia sui pavimenti.
Tra loro, c'è anche l'autrice, Costanza, che a tinte lievi e imbevute d'infanzia ripercorre la vita dentro e fuori le stanze della casa di villeggiatura di famiglia, prima che diventasse un set televisivo ispirato ai romanzi di Andrea Camilleri.
In un valzer di ricordi, tra ospiti illustri, le corse ai ricci di mare e il confine impaziente tra l'inverno e l'estate, "La mia casa di Montalbano" regala personaggi insieme unici e veri: a cominciare dal nonno, chino sul pianoforte o in un baciamano, e dalla nonna, con la sua grazia decisa e i prendisole fiorati. Una biografia corale e agrodolce che restituisce rughe, vita e passato a una casa che «prima era mia e poi di tutti» ormai entrata, per rimanervi, nell'immaginario collettivo nazionale.
«In quella estate del ’93, alla soglia dei miei soli 7 anni, il mare di Puntasecca mi accolse calmo come mai lo avevo visto e come mai mi sembrò più di vederlo. La macchina piena come un uovo si fermò di fronte alla casa grigia (...) Mamma e papà scesero dalla macchina e salutarono la nonna, poi aprirono la portiera e io, famelica d’aria e di mare, scappai incontro alla felicità. Una felicità di cui non ho più ricordi, di quelle felicità bufaliniane che non esistono né prima né dopo ma sono solo il frutto di un istante, una vertigine che percepisci come eterna, come un regalo della vita, di quelle che tornano alla memoria quando le giornate non hanno sole e l’infanzia ti sembra solo un bene lontano, così lontano da sembrare irraggiungibile persino dai ricordi..»










Dacre Stoker, J.D. Barker
DRACUL
Nord

Dacre Stoker è il pronipote del celebre scrittore autore del famoso Dracula, ex atleta e allenatore di pentathlon ha esordito con la scrittura nel 2009 con Undead - Gli immortali, sequel ufficiale di Dracula. Ora esce questo prequel scritto in forma epistolare come era il romanzo originale, ispirato dalle note reali e i testi arcani lasciati da Bram Stoker e incentrato intorno al passato dell' autore in più periodi di tempo. Un thriller soprannaturale che rivela non solo le vere origini di Dracula, ma anche il curioso retroscena di Stoker, e la donna enigmatica che li collega.
Situato nel 1868, inizia con un 21enne Bram rinchiuso in una torre desolata circondato da qualcosa di malefico. Armato solo di crocifissi benedetti, acqua santa e un fucile, prega per sopravvivere alla notte più lunga della sua vita. Nel disperato tentativo di documentare la storia di ciò che ha incontrato, Bram scrive le informazioni spaventose che lo hanno portato qui.
La storia comincia quando Bram ha cinque anni. È un bambino cagionevole, spesso costretto a letto, che passa gran parte del suo tempo con la sorella Matilda. L'unica persona in grado di farlo stare meglio è Ellen, la giovane tata. Eppure c'è qualcosa di strano in lei, nei suoi modi enigmatici, nella sua carnagione pallidissima...












Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CORRIERE DEL SUD

Il primo romanzo dell'autore del Piccolo Principe, una storia d'amore e solitudine, una tragica relazione tra un pilota e una donna amata e perduta