14 mag 2018

 

Classifica libri di narrativa più venduti al 14 maggio 2018

Classifica libri maggio: le indagini di Rocco Schiavone sorpassano la Sara di De Giovanni, la novità Figlie del mare un episodio reale accaduto durante la Seconda Guerra Mondiale 

Diverse novità per parte in questa classifica di narrativa: il nuovo libro di Antonio Manzini con una serie di racconti. L'ibrido tra poesia e pensieri della ventenne Marzia Sicignano, e la quinta opera letteraria di Giovanni Allevi il musicista che compie un viaggio interiore tra equilibri ed esistenza. Marco Balzano ci trasporta al confine tra Italia e Austria durante il periodo fascista, un piccolo paesino che verrà sommerso, una donna tenace che non si rassegna alla perdita della figlia.
Negli stranieri il thriller inglese Il tatuatore di Alison Belsham sorpassa Jo Nesbø. Un nuovo romanzo storico di Danielle Steel e infine una storia tra due sorelle su un fatto reale dimenticato di Mary Lynn Bracht, scrittrice americana di origini coreane. 












Antonio Manzini
Cinque indagini di Rocco Schiavone
Sellerio

Per la prima volta raccolti insieme questi racconti ci restituiscono un ritratto del vicequestore Rocco Schiavone. Racconti già pubblicati in varie antologie dove il primo – che dà il nome all’intera raccolta ed è ampio poco meno che un romanzo breve – ha un inizio macabro, quasi horror: al cimitero, dentro una cappella gentilizia, viene trovato un cadavere sconosciuto disteso sopra la bara di un’altra; unico indizio uno strano anello nuziale. Ma presto la storia prende le vie tipiche che ispirano Antonio Manzini: innestare su un’indagine poliziesca misteriosa disagi esistenziali, denuncia sociale, sentimenti profondi; il tutto narrato con un umorismo ironico che sfiora il sarcasmo, fatto di battute rapide e paradossi. 







Marzia Sicignano
Mondadori

Io, te e il mare" è il primo libro della ventenne Marzia Sicignano. Un romanzo "ibrido", dove prosa e pensieri in versi si alternano, raccontando l’essenza del primo amore.







Giovanni Allevi
Solferino

L'autore è Giovanni Allevi, musicista e compositore, laureato in filosofia qui alle prese con un viaggio interiore,  su quanto vissuto e pensato in particolare negli ultimi anni. "Ho perso l'equilibrio - scrive Allevi - Se fosse solo un discorso meccanico di tendini, muscoli, orecchio, terminerei qui. Eppure sono convinto che ogni evento della nostra esistenza sia misteriosamente connesso ad altri, così come le diverse sfere della nostra personalità comunicano e s'intersecano."
Un libro tra equilibrio e disequilibrio, se il primo aiuta ad avere delle certezze il secondo ti aiuta a riflettere in generale. 'L'equilibrio della Lucertola' è il quinto libro scritto da Giovanni Allevi, trovando nella scrittura un altro modo espressivo, diverso da quella musicale.






Marco Balzano
RESTO QUI
Einaudi

In Sudtirolo, terra di confine, al tempo del fascismo,Trina è una maestra elementare che non può insegnare perché il regime glielo impedisce, lo fa di nascosto, rischiando di venire confinata. È una ragazza tenace che s'innamora e si sposa con Erich. Diventerà una madre a cui all'inizio della guerra gli porteranno via la figlia. Lei non si arrende, e non esita a fuggire dalla guerra, la sua arma di difesa sono le parole per scrivere alla figlia scomparsa, sperando che un giorno ritorni. Ma a Curon, in Sudtirolo, il lungo dopoguerra, non porta nessuna pace, anzi, la costruzione di una diga sommergerà il paese, quando le acque della diga allagano i campi e le case, Trina si difende con ciò che nessuno le potrà mai togliere: le parole.









NARRATIVA STRANIERA






Alison Belsham
Newton Compton

L’ispettore Francis Sullivan di Brighton è un giovane ambizioso, appena promosso, questo è il suo primo caso importante. Marni Mullins, una tatuatrice di Brighton, ha trovato un corpo orribilmente scuoiato. Dalle prime indagini sul cadavere risulta chiaro che non si tratta di un omicidio isolato ma dell’opera di un serial killer. Il modus operandi e la firma sono agghiaccianti: mentre la vittima era ancora in vita, l’assassino ha rimosso intere porzioni di pelle, presumibilmente tatuate. Per Sullivan l'aiuto di Marni, può essere prezioso dato che conosce il mondo dei tatuaggi come le sue tasche. Ma lei ha molte ragioni per non fidarsi della polizia... 
Scrive nel suo sito l'autrice inglese al suo primo romanzo: "Un tatuaggio è qualcosa che ti resta per sempre. Nessuno può portarlo via da te. Ma se qualcuno lo facesse? Il tatuatore è nato nelle ore piccole, in una stanza d'albergo a Berlino. Un piccolo inizio che è cresciuto, cresciuto come una storia eccitante per me, generando personaggi che adoro e di cui voglio scrivere sempre di più. "









Danielle Steel
Sperling & Kupfer

Inghilterra, XIX secolo. Angélique Latham, orfana di madre, cresce nel magnifico castello inglese di Belgrave, circondata dall'amore del padre Phillip, il Duca di Westerfield, e in compagnia dei due fratellastri. Intelligente, ben istruita e bellissima, a diciotto anni aiuta il genitore a gestire gli affari di famiglia. Ma una grave malattia sorprende Phillip, il quale, sapendo che la legge estromette Angélique dall'eredità, poco prima di morire consegna alla figlia, in gran segreto, un'ingente somma di denaro, allo scopo di proteggerla anche dalle angherie dei fratellastri. La ragazza infatti, poco dopo i funerali, viene cacciata di casa dagli eredi maschi. Ma quando si cade bisogna sapersi rialzare: per questo Angélique parte alla volta di Parigi e ricomincia da capo. E il destino, si sa, aiuta chi osa.







Mary Lynn Bracht
Longanesi

Nella Corea del 1943 la sedicenne Hana si immerge nelle acque del mare da generazioni, un antico rito che si trasmette di madre in figlia. Nelle acque buie cerca conchiglie e molluschi che andrà a vendere al mercato insieme alle altre donne del villaggio. Donne fiere e indipendenti, dedite per tutta la vita a un’attività preclusa agli uomini. Nata e cresciuta sotto il dominio giapponese, Hana ha un’amatissima sorella minore, Emi, con cui presto condividerà il lavoro in mare. Ma i suoi sogni si infrangono il giorno in cui, per salvare la sorella da un destino atroce, Hana viene catturata dai soldati giapponesi e deportata in Manciuria, dove verrà imprigionata in una casa chiusa gestita dall’esercito. Ma una figlia del mare non si arrende, e anche se tutto sembra volerla ferire a morte, Hana sogna di tornare libera. 
In Figlie del mare rivive un episodio reale dimenticato. Insieme vediamo la storia di due sorelle, il cui amore resiste e lotta nonostante gli orrori della guerra, la violenza degli uomini, il silenzio di oltre mezzo secolo finalmente rotto dal coraggio femminile.



La classifica


Nota:
I link evidenziati vi rimandano alle schede precedenti.


NARRATIVA ITALIANA


1. L'anello mancante. Cinque indagini di Rocco Schiavone - Antonio Manzini – Sellerio  new

3. Io, te e il mare - Marzia Sicignano – Mondadori  new

5. Resto qui - Marco Balzano - Einaudi  new

9. The Cage - Lorenzo Ostuni - Mondadori Electa

10. L'equilibrio della lucertola - Giovanni Allevi – Solferino  new





NARRATIVA STRANIERA


1. Il tatuatore - Alison Belsham - Newton Compton  new

2. Macbeth - Jo Nesbø - Rizzoli

5. La duchessa - Danielle Steel - Sperling & Kupfer   new


10. Figlie del mare - Mary Lynn Bracht – Longanesi   new



Le classifiche dei libri più venduti vengono elaborate dal Servizio Classifiche del circuito Arianna. Il panel di riferimento è di oltre 1600 librerie aderenti al circuito, diffuse su tutto il territorio nazionale. Settimana dal 30 aprile al 6 maggio. 










Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CORRIERE DEL SUD

Il primo romanzo di Saint-Exupéry una storia d'amore e solitudine, una tragica relazione tra un pilota e una donna amata e perduta