26 mag 2016

 

Campo di concentramento senza lacrime – Sergio L. Duma

Da un espressione coniata dallo scrittore Aldous Huxley, campo di concentramento senza dolore, Sergio L. Duma ne ricava un thriller suggestivo fra horror e noir 

Monteneve appare un paese tranquillo come tanti altri fino a quando una ragazza in stato confusionale  si presenta una mattina davanti ad alcuni passanti con i vestiti laceri e segni di tortura. Si chiama Debora. Era nota nel paese per aver partecipato a un reality show. Ma il male in questo sonnolento paese era già giunto anni addietro, quando una bambina era stata trovata morta in un bosco e l’assassino non era mai stato scoperto. C’è una correlazione fra i due avvenimenti ? Oppure qualcosa ancora peggiore? E perché alcuni come Silvio, aspirante sceneggiatore depresso, si sentono osservati ? 



Il thriller di Sergio L. Duma Campo di concentramento senza lacrime prende in prestito un espressione di Aldous Huxley autore de Il mondo nuovo sulle idee di tipi di società controllate e ridotte in schiavitù:
"Ci sarà, nella prossima generazione o giù di lì, un metodo per rendere le persone schiave, una dittatura senza lacrime, una sorta di campo di concentramento indolore per intere società, dove la gente in realtà non avrà la loro libertà sottratta ma saranno distratti da ogni desiderio di ribellione come un lavaggio del cervello". (Tavistock Group, California Medical School 1961)

Altri personaggi ruotano nel romanzo. La moglie di Silvio è un’insegnante attratta da un alunno molto più giovane Vittorio, un adolescente ribelle che lascerebbe le sue ragazze per una notte con la prof.  La sorella di Vittorio, Gloria, appare sconvolta dalla strana piega che hanno preso i loro genitori, gli appaiono diversi con idee al di sopra delle loro possibilità finanziarie e poi c'è il fratello maggiore Saverio che lavora in uno strano call center in periferia, cui dietro si nasconde la Psychic Inc., una misteriosa società americana. Tutti appaiono diversi dal solito in un crescendo senza fine osservati da occhi indiscreti.


Nella Psychic Inc. si muovono degli strani individui che si fanno chiamare solo per iniziali A, B, C e che paiono controllare sugli schermi gli avvenimenti che accadono a Monteneve interagendo marginalmente con alcuni abitanti. Sembra vogliano sperimentare un modello di condizionamento basato su onde a bassa frequenza, modello che se funzionerà verrà adottato in altri paesi del mondo. 

D'altra parte insolite azioni avvengono in America, qualcuno sta incominciando ad uccidere dei noti attori. Una scrittrice americana diventa famosa per i suoi libri pulp che paiono scritti da Satana in persona, così come i testi di una rock band. La fine del mondo è vicina disse Debora quando venne trovata, ora si trova in coma stesa su un letto, cercando di ricordare chi le ha causato questo. E alla fine scopriremo il vero malefico manovratore che si cela dietro le quinte di quello che pare realmente un reality show.

"Perché loro sono qua e anche voi siete qua. Vi trovate nel campo di concentramento senza lacrime e il campo di concentramento senza lacrime ormai è dappertutto. Si espande all'infinito, giorno dopo giorno, ora dopo ora, e il processo non avrà fine. Nessuno lo potrà fermare. Fatevene una ragione. Coraggio, babbei, consumate e vegetate, vegetate e consumate, sottomettetevi e non fate domande, non pensate perché pensare vi fa male, non reagite, non ribellatevi. Entrate nel tunnel e cadete giù giù giù e arriverete dove il Padrone potrà accogliervi a braccia aperte." 

Nel suo libro Sergio L. Duma da voce a una coralità di personaggi nei loro flussi di coscienza, personaggi che si muovono dentro una commedia umana fatta di anime circuite da un essere superiore. Nel testo, tanto per influenzare anche il lettore, vi vengono inseriti dei finti spot pubblicitari di poche righe fra i capitoli, sottolineando come nel caso dei ragazzi in fila per un I-phone che già la nostra società appare condizionata vivendo in un campo di concentramento senza dolore, senza lacrime.


Sergio L. Duma è nato e vive a Galatina (Lecce). Si occupa di Letteratura Inglese e Americana e si ritiene influenzato dalla corrente letteraria Avant-Pop. Ha pubblicato racconti per Besa Editore, Coniglio Editore, Giulio Perrone Editore, EF Edizioni, il romanzo Tempi Terribili (Libro Aperto International Publishing, 2012), la raccolta di racconti Il Mondo dei Sogni (Teomedia, 2014), i romanzi Isteria.Com (Inspired Digital Publishing, 2015), Scorpio Baby Rose (Eretica Edizioni, 2015) e la raccolta di racconti I Libri degli Incubi (Teomedia, 2015).


  • Il libro 


Sergio L. Duma
CAMPO DI CONCENTRAMENTO SENZA LACRIME
Panesi edizioni 2016
ebook





Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

  

 

L’estate raccontata da quattro scrittori

da Truman Capote a Hermann Hesse

 

Vai all’articolo