15 dic 2014

 

La lunga siccità di Cynan Jones. Passioni inaridite in Galles

La lunga siccità  è un breve romanzo di Cynan Jones  ambientato nel corso di una difficile giornata estiva in una fattoria del Galles. Gareth e sua moglie Kate hanno un figlio adolescente, Dylan, e una figlia piccola, Emmy, il cui padre reale si deduce sia stato un bracciante che Kate ha amato in uno momento di passione con un certo rimpianto da allora. 


Farm House Wales

Gareth lotta per continuare l'attività agricola nella sua fattoria ad ovest del Galles, e una mattina si sveglia accorgendosi che una delle sue vacche incinta si è allontanata. Un altra mucca partorirà un vitello nato morto, egli a disagio ricorderà gli aborti ripetuti della moglie Kate, ora inferma a letto sotto tensione e depressa. Gareth perciò passerà la sua giornata vagando alla ricerca della mucca fra terreni inariditi dalla siccità, rendendosi conto gradualmente che sta evitando di trovarla proprio per cercare di eludere i conflitti con Kate. 
Capiremo dai loro monologhi interiori che Kate è preoccupata per lui, si sente vecchia e abbandonata dal marito perdendo attrattiva, così come all'opposto nella perdita di desiderio da parte di Gareth ci sia uno spiraglio Per lui, le sue smagliature erano come velluto spazzolato al contrario, o il vento sull’erba. Desidera che sia felice e che cammini ancora a piedi nudi e che sappia che lui la vuole così com’è.



Durante la morte di un vitello moglie e marito avranno un ennesimo diverbio poi Kate si ritirerà a letto con un mal di testa atroce. Egli si preoccupa e spera che non si ammali come la volta in cui perse il bambino e si faceva tagli sul corpo. Dovrebbero dimenticarsi per un attimo della mucca e dei figli, dovrebbero togliersi le scarpe e camminare nell’erba tiepida del giardino.

Accompagnati da Gareth nella lettura di alcune righe del diario di suo padre, deceduto anni prima, costruttore della fattoria, veniamo a sapere che in passato egli aveva lasciato la banca dove lavorava per diventare agricoltore, una scelta che venne vista dai colleghi come una pazzia "cos’altro importa nella vita se non seguire il sentiero che ti incuriosisce e ti dà piacere, senza contare i pro o i contro, ma semplicemente godendosi tutto ciò che è desiderabile, e che ti dà felicità? 

Dei figli Dylan è pronto a lasciare la fattoria per la città il suo momento adolescenziale lo porta a stare lontano dai genitori. La piccola Emmy ha un modo fiabesco della sua visione del mondo tanto che verrà attratta da un bellissimo fungo bianco, spuntato dopo la pioggia uguale a una colombaSa che non deve mangiare i funghi ma li adora, questo ha poi un sapore dolce almeno all'inizio, poi sarà un incubo, l'amanita è velenosa e il suo futuro è sconcertante. 
La giornata si concluderà con l'arrivo della sospirata pioggia e Gareth trovata la mucca tornerà da Kate senza nessun rancore cercando di ricominciare a vivere la sua vita con Kate.




Questo racconto apparentemente artigianale, ha suo ritmo gentile talvolta didattico sulla vita rurale con riflessioni intime sulla comunità agricola fra passato e futuro. Fra le memorie reali del nonno dello scrittore come fonte di ispirazione, la storia familiare suggerisce profeticamente che la catastrofe può solo portare a una risoluzione. 

Affabile ma mai sentimentale, in questo suo primo libro del 2009 Cynan Jones, giovane autore gallese, esplora il paradosso di un isolamento emotivo subito da coloro che vivono accanto intrecciando esigenze familiari, l'ipotetica nuova costruzione di alcune case su un vecchio terreno e rurali, fra bellezza e brutalità dando voce ai sopravvissuti di un vecchio modo di vivere in contrasto con il nuovo. 


 
Il libro 






Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

  

 

L’estate raccontata da quattro scrittori

da Truman Capote a Hermann Hesse

 

Vai all’articolo