I

03 mag 2014

 

Il mitico treno Orient Express : scrittori, passeggeri, assassini fra romanzi e racconti

Il mitico treno Orient Express divenuto famoso per il giallo di Agatha Christie, è servito in passato da spunto per altri romanzi o racconti. Ottanta anni dopo l'uscita del romanzo questo suggestivo mezzo di trasporto conserva ancora il fascino di un epoca retrò nella letteratura.
Nei suoi 3180 km da Parigi a Costantinopoli poteva succedere di tutto. Inaugurato nel 1883 ma giunto all'apice del successo negli anni '30 Hemingway ne parla nel racconto Omaggio alla Svizzera, Graham Greene nel Il treno per Istanbul, Dos Passos in Orient Express, Stoker in Dracula.



Nell' immaginario collettivo è luogo dedito alla seduzione, agli incontri, allo spionaggio e persino agli omicidi. Prendere l'Orient Express era come avere in teatro un posto in prima fila. Mentre il paesaggio si trasformava, i viaggiatori benestanti formavano una micro-società in cui alcuni avventurieri si avvicinavano al bel mondo Un luogo favorevole alla seduzione, allo spionaggio e persino agli omicidi.

In Assassinio sull'Orient Express (1934), Agatha Christie si sottomette alla sagacia di un mistero con Hercule Poirot e un cadavere in una stanza chiusa, un modello nel suo genere. Come poteva un uomo essere pugnalato nella sua cabina, quando la porta era chiusa dall'interno? L'elenco degli indagati fornisce un campione della fauna cosmopolita che abitavano il treno fin dalla sua nascita: un colonnello dell' India britannica , un uomo d'affari italiano, due governanti tedesca una, inglese l'altra, un missionario svedese, un diplomatico ungherese, una vecchia principessa russa, un venditore texano...
" In tutta la mia vita, ho voluto prendere questo prestigioso treno. In Francia , ho spesso ammirato l'Orient Express Calais " Agatha Christie confidò nella sua autobiografia. In privato, conta una sessantina di viaggi fatti su questa linea leggendaria, dove ha trascorso anche la sua luna di miele. La Christie riprende il tema nel racconto Hai tutto quello che ti occorre? con il detective Pyne Parker nella raccolta Parker Pyne indaga.

Più spedito è stato James Bond. In Dalla Russia con amore (1957), di Ian Fleming, 007 deve liberarsi di una spia sovietica responsabile del lavoro sporco, mentre l'Orient Express passa attraverso un tunnel: "Viaggeremo in treno. Sull'Orient Express. Parte alle nove di questa sera. Credi che non ci abbia pen­sato? Non voglio rimanere un minuto di più a Istanbul. All'alba avremo già passato la frontiera. Devi procurarti i biglietti e un passaporto. Io viaggerò con te come tua moglie.

Lo scrittore francese Paul Morand in Ouvert la nuit  ed. francese free archive org (Aperto la notte 1922) scrive: ''L'Orient Express trascinava nella notte i suoi viaggiatori trisettimanali. Sempre gli stessi, sarte francesi e giovani modiste che ritornavano da Costantinopoli dopo un viaggio di rifornimento di rose e bergamotto in polvere.''

Graham Greene nel suo Treno per Istanbul (1932) ci racconta il viaggio di tre giorni da Ostenda a Costantinopoli, delle vite di alcuni dei suoi passeggeri, un gruppo eterogeneo, che si intreccia insieme in una sospensione fatale. Il serraglio di personaggi comprende una bella ragazza, un ricco uomo d'affari ebreo, un medico misterioso e gentile, un giornalista dispettoso e un furbo ladro omicida. La suspence e la suggestione degli eventi tengono il lettore legato fino alla fine della storia.


Orient Express (1927) di John Dos Passos è un resoconto di viaggio dello scrittore americano amico di Hemingway che attraversa i territori dell'Europa orientale, del Caucaso e del Medio Oriente, agitati dalle rivoluzioni della storia. Attraversando le varie regioni dei serbi, croati e sloveni, la Bulgaria e la Grecia, con il famoso treno "Orient Express" Dos Passos scende a Istanbul descrivendola come città degli intrighi, dietro ai quali si nascondono spesso lacerazioni di conflitti più grandi.


Nel Dracula (1897) di Bram Stoker sul diario Archer per giungere dal Conte scrive:
''15 ottobre, Varna. Partiti da Charing Cross il mattino del 12, la sera stessa eravamo a Parigi e salivamo sull'Orient Express, dove i posti erano stati per noi prenotati.''



I libri su Amazon






Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

CURARSI CON I LIBRI
Rimedi letterari per ogni malanno

Si può guarire con i libri?  E' quello che ci propongono Ella Berthoud e Susan Elderkin in Curarsi con i libri (Sellerio).