24 apr 2014

 

25 Romanzi sotto le duecento pagine (parte terza)

Continua con questa ultima parte una lista di romanzi brevi sotto le duecento pagine consigliati per chi ha poco tempo da leggere.


21. La macchina del tempo di  H.G. Wells

Capostipite dei viaggi nel tempo un classico letterario della fantascienza, dove la storia riflette le idee socialiste di Wells, la sua visione della vita e l'angoscia contemporanea dello sviluppo industriale.




22. Bonjour Tristesse di Francoise Sagan
Il romanzo classico francese della liberazione sessuale degli adolescenti una volta scandaloso, ora solo una piacevole lettura. Un racconto narrato in prima persona dalla diciassettenne Cécile, educata dal padre, un Don Giovanni , ai piaceri del lusso, delle belle macchine, delle feste. In un'estate sulla Costa azzurra la ragazza diventa adulta. Indisciplinata e ribelle, vivendo tutto al presente. "Capii che ero fatta più per baciare un ragazzo al sole che prendere una laurea".



23. Memorie dal sottosuolo di Fëdor Dostoevskij
Il narratore di questo libro potrebbe essere solo il più grande misantropo di tutti i tempi. Una confessione all'interno della coscienza umana, un uomo che vive ai limiti della società con sospetto e odio tormentandosi nella solitudine e nella disperazione.





24. Noi gli animali di Justin Torres
Questo romanzo caotico e traboccante d'amore e di paura. ''Eravamo sei mani che strappavano, sei piedi che pestavano; eravamo fratelli, tre maschi, tre piccoli re asserragliati nella smania di avere di più". Tra battaglie di pomodori in cucina, aquiloni fatti con prodotti di scarto nascondigli segreti per rifugiarsi durante le liti familiari dei genitori che si menano ma si amano. Romanzo divertente e serio, appassionante, forte e tenero di una delle voci più nuove della letteratura americana.



25. I racconti dell'età del jazz di F. S. Fitzgerald
La più celebre delle sue raccolte di short stories scritti in origine per varie riviste, pubblicati poi nel 1922, questi racconti sono undici ritratti dei "ruggenti anni Venti", un'epoca fatta di spensieratezze, balli sfrenati, sogni , libertà dei costumi; nascondendo anche una riflessione sul rapporto tra fantasia e realtà, e sulla natura della felicità umana.





La parte seconda la trovi qui 




Scopri altri libri da leggere


Nessun commento :

Posta un commento

  

 

L’estate raccontata da quattro scrittori

da Truman Capote a Hermann Hesse

 

Vai all’articolo